Volcano Gin

That Etna is naturally suited to the production of excellent wines is now well known but that from the “muntagna” could also come out a gin from the scents of herbs typical of its soil, few would have expected it.

Che l’Etna sia naturalmente vocato alla produzione di ottimi vini è cosa ormai ben nota ma che dalla “muntagna” potesse venir fuori anche un gin dai profumi delle erbe tipiche del suo terreno, in pochi se lo sarebbero aspettato. (più sotto continua la versione italiana)

It took three young Etna fans to make this happen and “Volcano Gin” became a reality.

(Alessandro Malfitana, Diego Pollicina e Stefano Lo Giudice –

ph Miriam Vecchio)

The idea was conceived by Alessandro Malfitana, sommelier of the San Domenico Palace of Taormina, who returned to Sicily after seven years in London, a putative mother with the whole of England. And it is during a walk on his beloved mountain with his friends Diego Pollicina and Stefano Lo Giudice, the latter sommelier of Villa Neri Resort in Linguaglossa, still in the province of Catania, which three years ago takes shape the project to bottle the intoxicating scents of that spring afternoon. It is here, in fact, among the Etnean skiing, that the juniper, botanical reference of this distillate, grows spontaneously and it is here that the three young ambitious boys in love with their territory decide to start their start up.

 

The desire to make Etna known, not only as an enogastronomically winning territory, but also as the home of a high quality gin pushes them. In fact, unlike the high mountain of northern Italy, here juniper assumes a mineral vein that gives it cleanliness and great freshness, thanks to the volcanic soil in which it grows and feeds from. Hence the desire to create a unique product that represents the many facets of a territory rich in a new look never experienced in Sicily.

 

 

Ci sono voluti tre giovani etnei appassionati perché tutto ciò potesse accadere e “Volcano Gin” diventasse una realtà. L’idea viene concepita da Alessandro Malfitana, sommelier del San Domenico Palace di Taormina, tornato in Sicilia dopo 7 anni a Londra, madre putativa con l’Inghilterra tutta del gin. Ed è proprio durante una passeggiata sulla sua amata montagna insieme agli amici Diego Pollicina e Stefano Lo Giudice, quest’ultimo sommelier di Villa Neri Resort di Linguaglossa sempre in provincia di Catania, che tre anni fa prende forma il progetto di imbottigliare gli inebrianti profumi di quel primaverile pomeriggio. È qui, infatti, tra le sciare etnee, che il ginepro, botanico di riferimento di questo distillato, cresce spontaneo ed è qui che i tre giovani ambiziosi ragazzi innamorati del proprio territorio decidono di avviare la loro start up. Li spinge il desiderio di rendere noto l’Etna, non solo come territorio enogastronomicamente vincente, ma anche come patria di un gin di alta qualità. A differenza di quello di alta montagna del Nord Italia, infatti, qui il ginepro assume una vena minerale che gli conferisce pulizia e grande freschezza, grazie al suolo vulcanico in cui cresce a da cui si nutre. Da qui la volontà di creare un prodotto unico che rappresenti le tante sfaccettature di un territorio ricco in una nuova veste mai sperimentata in Sicilia….

di Stefania Petrotta

HELLO SICILY – AURORA VIEW RESORT 1

Presented by Romano Pisciotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *