Da Olivetti a Steve Jobs

It:Eng.version

L’Apple store?

Il negozio più bello della Quinta Strada

 

Nato nel ’54 dal genio di Adriano Olivetti

Quando, nel 1954, Adriano Olivetti chiede agli architetti Lodovico Barbiano di Belgioioso, Enrico Peressutti e Ernesto Rogers del noto studio B.B.P.R. di progettare un negozio al numero 584 della Fifth Avenue di New York, nel cuore del «blocco dei miliardi», tra la 44esima e la 45esima strada, nessuno può sapere che quel negozio è destinato a diventare l’Apple Store più bello di sempre.

Steve Jobs non è ancora nato. La “Apple” nascerà 22 anni dopo, nel 1976…ma quel negozio senza soluzione di continuità tra marmi, acciaio, vetrate trasparenti, opere d’arte e prodotti iconici, che il Time definisce «il più bello della Quinta Strada», mette in vetrina le visioni e le intuizioni che avrebbero scritto la storia dell’elettronica nei successivi cinquant’anni.

«Think different», lo slogan identitario della Apple degli anni ‘90 è una facoltà innata per Adriano Olivetti. Che in anticipo capisce che non basta fare un buon prodotto. Deve essere anche bello. E lo si deve anche offrire al cliente in un bel negozio, che con le sue forme e architetture sappia esaltarne i caratteri innovativi. E stupire.

(Il Sole 24 ore – Antonio Larizza)

The Apple store?

Born in 1954 from the genius of Adriano Olivetti

When, in 1954, Adriano Olivetti asked the architects Lodovico Barbiano di Belgioioso, Enrico Peressutti and Ernesto Rogers from the well-known B.B.P.R. to design a store at 584 Fifth Avenue in New York, in the heart of the “block of billions”, between 44th and 45th Street, no one can know that the store is destined to become the most beautiful Apple Store ever.
Steve Jobs is not born yet. The “Apple” will be born 22 years later, in 1976 … but that seamless shop between marble, steel, transparent glass, works of art and iconic products, which Time defines as “the most beautiful of the Fifth Street”, showcase the visions and insights that would have written the history of electronics over the next fifty years.

OLIVETTI Lettera 32

«Think different», the apple identity slogan of the 90s is an innate faculty for Adriano Olivetti. That in advance understands that it is not enough to make a good product. It must also be beautiful. And it must also be offered to the customer in a beautiful store, which with its shapes and architectures can enhance its innovative features. And amaze.

OLIVETTI, Quinta Strada NY
Adriano Olivetti
Macchina da scrivere OLIVETTI
OLIVETTI CONTABILE
Presentato da Romano Pisciotti

Una risposta a “Da Olivetti a Steve Jobs”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *